Skip to content

Siamo in tempo di vacanze quindi…

12 agosto 2016

vi vogliamo proporre una gita fuori porta nella città designata quale Capitale della cultura italiana per l’anno 2016, cioè Mantova. Città alla quale sono legata per una strana curiosità, ho scoperto da qualche anno che il dialetto del mio paese (che si trova in Trentino) è uguale identico spiccicato al dialetto mantovano e non si sa perché.

Mantova è anche dal 2008 città d’arte della Lombardia d’impronta rinascimentale, inserita nella lista del Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO.

La città è collocata sulla sponda del fiume Mincio nel punto in cui le acque formano una profonda ansa che abbraccia Mantova su tre lati. La vista migliore ed emozionante della città l’avrete dal Ponte San Giorgio, dove potrete ammirare uno degli skyline (linea del cielo) più belli al mondo. Il rosso del tramonto e il riflesso nelle acque del Palazzo Ducale, della cupola di Sant’Andrea e dei campanili daranno alla città quel tocco di eleganza. Mantova deve il suo splendore alla famiglia Gonzaga, di origini contadine, che dal 1328 al 1707 divennero prima signori, poi marchesi e, infine, duchi della città. Amanti dell’arte, della letteratura e della musica, i Gonzaga hanno reso Mantova un gioiello del Rinascimento italiano visibile da generazione in generazione nei suoi palazzi, monumenti, chiese, cultura e tradizioni.

Mantova_-_Profilo_di_Mantova

From → GENERALE

Lascia un commento

Commenta o Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: