Skip to content

Vi è mai venuta la curiosità di sapere quanto vi manca ancora prima di andare in pensione?

21 giugno 2015

A me sì, come a tante persone immagino in questo periodo. Ho 52 anni, ho iniziato a lavorare a 13 anni, facendo 14 ore al giorno, 7 giorni su 7 e prendendo 80.000 £ire al mese (che a quei tempi sembravano un vero capitale!), ho lavorato fino al 2012 (quasi senza interruzioni) e facendo un calcolo approssimativo dovrei avere almeno 35 anni di contributi. In realtà non è così, a conti fatti in base alle stampe dell’ INPS arrivo a malapena a 20 anni (considerando quelli maturati all’estero e quelli svolti come titolare di azienda commerciale): come invalida e donna over 45 non riesco più a trovare lavoro, sussidi ed aiuti dallo Stato non ne prendo, pensioni di invalidità men che meno, cosa mi resta da fare?  Sperare di andare in pensione oppure mettermi in proprio. Di mettermi in proprio ci ho già provato, ci vogliono un certo numero di -aia di Euro per iniziare, anche se ti metti in franchising, credito senza lavoro a tempo indeterminato le banche non te ne fanno e spesso sei in bilico anche per la casa, perchè devi comunque pagare l’affitto o il mutuo e non ce la fai.

Vuol dire anche che le aziende per le quali ho lavorato, di rif o di raf si sono risparmiate di pagarmi ca. 15 anni di contributi. Bella fregatura vero ? Un bel po’ po’ di evasione non vi pare?

E sì, cianno sempre i loro sistemi. Ti fanno fare lunghi periodi di prova in nero (tu non lo sai perchè i documenti te li chiedono subito e ti dicono che ti metteranno in regola subito) e poi ti accorciano il periodo, licenziandoti di nascosto almeno 2 mesi prima di farti smettere di lavorare…. In Trentino c’è poi una regola generale a cui si attengono tutti i datori di lavoro, se ti azzardi a fare causa al datore di lavoro per questi motivi, poi non trovi da lavorare da nessun parte, di conseguenza devi far finta di niente e tacere, altrimenti finisci male: ti tocca fare il barbù!

logo dell'Inpsclicca_qui (1)

Proviamo a dare un occhiata nel sito dell’INPS. ED IN PARTICOLARE….

Che cos’è

“La mia pensione” è il nuovo servizio di Inps che permette di simulare quella che sarà presumibilmente la pensione che riceverai al termine della tua attività lavorativa. Il calcolo della pensione tiene conto della normativa attualmente in vigore e si basa su tre fondamentali elementi: l’età, la storia lavorativa e la retribuzione/reddito.

Chi può usufruire del servizio

I lavoratori con contribuzione versata al Fondo Pensioni Lavoratori Dipendenti, alle Gestioni Speciali dei Lavoratori Autonomi (Artigiani e Commercianti,  Coltivatori diretti, coloni e mezzadri), e alla Gestione separata, con rilasci successivi per fasce di età:

  • dal 1° maggio, i lavoratori sotto i 40 anni;
  • dal 1° giugno, i lavoratori sotto i 50 anni;
  • dal 1° luglio, tutti i lavoratori sopra i 50 anni.

Dal 2016, il servizio sarà disponibile anche per i dipendenti pubblici e per  i lavoratori con contribuzione versata agli altri Fondi e Gestioni amministrate dall’Inps.

Come fare

Per accedere è necessario avere il PIN ordinario.

Se non sei in possesso del PIN, lo puoi richiedere anche dalla sezione Il PIN online del sito INPS. (tutti link esterni al nostro sito)

Accedi al servizio

Leggi la scheda informativa

Guarda il video

La mia pensione

From → GENERALE

Lascia un commento

Commenta o Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: