Skip to content

Non bisogna aver vergogna a chiedere

22 aprile 2014

Il pensiero mi correva alle tante persone che si sono trovate improvvisamente in una situazione di disagio, pensiamo infatti al quel milione di persone in Italia che non hanno più nessun tipo di reddito e che fanno letteralmente la fame, quando fino a qualche anno fa vivevano più che dignitosamente.

Ci sono tante persone che si vergognano della propria situazione, come se la colpa di tutto fosse esclusivamente loro, e piuttosto che chiedere aiuto soffrono in silenzio, si abbandonano alla depressione e si lasciano letteralmente morire piano piano.

Per contro ce ne sono altri che invece di vergogna non ne hanno assolutamente e chiedono più volte e prendono tanto da riuscire poi ad andare a rivendere le cose che ha ricevuto in dono al mercato nero. Io li chiamo predatori, come in natura le iene sono sempre in agguato e fanno le spese dei più deboli ed indifesi.

Sì è capito che l’Italia non era preparata ad uno stato di emergenza simile e non si è nemmeno organizzata per l’evenienza (come al solito ci devono essere dei morti prima che qualcuno si decida a fare qualcosa).

Ci sono valli e zone in Italia che non vengono nemmeno raggiunti dagli aiuti prodigati dalla Caritas in questi frangenti.  Quindi chi non ha da mangiare deve farne a meno. Perché è ovvio che se una famiglia non ha soldi per acquistare del cibo non li ha nemmeno per potersi spostare ed andare da un’altra parte a prendersi gli aiuti necessari.

In Trentino esistono due enti in particolare che si attivano molto in questo senso, ma ancora molto può essere fatto, specialmente per creare un organizzazione più capillare sul territorio e funzionale in modo da evitare che chi è più fortunato goda dell’aiuto tre volte in settimana e qualcuno invece non lo riceva mai.

Ecco i siti internet di riferimento:

Caritas di Trento – Centri Ascolto  e logo-credito-solidale

Trentino Solidale

 

 Ed è proprio così: Le associazioni diventano cosi le antenne dei problemi irrisolti della gente.

Lascia un commento

Commenta o Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: